LE CLINICHE DI TOP PHYSIO ROMA SONO CONVENZIONATE CON LE PRINCIPALI ASSICURAZIONI E FONDI PRIVATI

Sei assicurato? Ti aiutiamo a scoprirlo.

Non hai mai usufruito di servizi sanitari in forma privata e non sai se hai una assicurazione? Hai bisogno di un supporto o vuoi informazioni specifiche sulla tua polizza?

Compila il form e un nostro consulente risponderà a tutte le tue domande!

IL WELFARE AZIENDALE E L’ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

Il solo Servizio Sanitario Nazionale non è in grado di sopperire alle esigenze della popolazione attuale e ancor meno lo sarà nei prossimi anni. Entro il 2025 si stima che per finanziare i nuovi bisogni di cura dei cittadini italiani sarà determinante e necessario l’aumento del contributo al servizio sanitario pubblico con una serie di servizi sanitari privati, il cosiddetto “secondo pilastro in sanità”. Tale contributo verrà erogato attraverso un sistema di polizze e fondi sanitari aperti a tutti i cittadini.

Anche tu, in completa autonomia, puoi ricorrere a una assistenza sanitaria integrativa, il tuo “secondo pilastro in sanità”. Puoi stipulare la tua polizza con diverse assicurazioni private, tuttavia sempre più aziende erogano l’assistenza integrativa come benefit per i propri dipendenti: quindi potresti già averne una e semplicemente non saperlo.

Il welfare aziendale è l’insieme delle iniziative di natura contrattuale o unilaterale da parte del datore di lavoro volte a incrementare il benessere del lavoratore e della sua famiglia attraverso una forma di tutela che permette di integrare e/o sostituire le prestazioni pubbliche nell’ambito dei servizi medico-sanitari.

Anche la sola aderenza della tua azienda a uno dei più diffusi Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro (CCNL), o Contratti Integrativi Aziendali e regolamenti dei diversi Albi Professionali potrebbe garantirti il tuo “secondo pilastro in sanità” ovvero la tua assistenza sanitaria privata.

Sono milioni gli italiani che godono del beneficio di una qualche forma di assistenza sanitaria supplementare, anche se molti di essi non sanno di aver già acquisito tramite il lavoro una copertura sanitaria integrativa con tutti i vantaggi a essa legati.

Richiedi il nostro supporto e scopri se le tue spese sanitarie sono coperte!

LA COPERTURA DELLE PRESTAZIONI SANITARIE: FRANCHIGIE, MASSIMALI E SCOPERTI. COME ORIENTARSI?

Sia le polizze collettive (CCNL) che quelle aziendali coprono gruppi di prestazioni sanitarie sia per il lavoratore che, talvolta, per la sua famiglia.

A grandi linee le prestazioni in copertura sono:

  • Visite mediche specialistiche
  • Esami diagnostici
  • Fisioterapia e riabilitazione (sia in forma ambulatoriale che domiciliare)
  • Ricoveri
  • Servizi di odontoiatria
  • Altre prestazioni sanitarie e socioassistenziali

Per ciascuna branca di servizi, la polizza sanitaria del singolo individuo contiene tutte le relative specifiche. Ogni assistito può usufruire di una copertura personalizzata: le polizze infatti sono modulari e componibili secondo necessità. Non sempre è semplice leggere e comprendere cosa sia incluso oppure no, oppure con quale scoperto o franchigia o semplicemente quali passi si debbano fare per attivare la pratica. Per questo motivo mettiamo a tua disposizione un nostro consulente che studierà la polizza con te e ti guiderà nella gestione della pratica amministrativa.

ASSICURATO IN FORMA DIRETTA O IN FORMA INDIRETTA?

I fondi e le assicurazioni possono prevedere la copertura per le spese sanitarie in due forme distinte: diretta e indiretta.

L’ASSICURAZIONE IN FORMA DIRETTA

Nel primo caso, la forma diretta, l’assistito attiva la propria polizza comunicando il nome della struttura alla quale preferisce rivolgersi; la struttura sanitaria richiede il rimborso direttamente all’assicurazione o al fondo e il paziente non è soggetto a spese, fatta eccezione per franchigie o scoperti che invece restano a suo carico.

Nella maggior parte dei casi, per ottenere il rimborso in forma diretta bisogna compiere i seguenti passi:

  • Chiamare la centrale operativa del proprio fondo, cassa o assicurazione (prima di effettuare le prestazioni),
  • Indicare la struttura prescelta per l’erogazione delle prestazioni tra quelle in convenzione
  • Presentare un documento d’identità e un documento che attesti l’appartenenza al fondo/assicurazione durante la fase di accettazione presso la struttura,

L’ASSICURAZIONE IN FORMA INDIRETTA

Nel secondo caso, la forma indiretta, è l’assistito che anticipa la spesa sanitaria e successivamente richiede il rimborso alla sua assicurazione presentando tutti le ricevute di spesa e le certificazioni mediche richieste.

Per poter usufruire degli accordi di maggior favore previsti dalla convenzione in forma indiretta, l’assistito deve presentare un documento che attesti l’appartenenza al fondo/assicurazione.

Di norma la copertura diretta avviene con le strutture che fanno parte della rete di centri sanitari convenzionati con il fondo o l’assicurazione, per questo motivo le nostre cliniche sono convenzionate con tutte le principali assicurazioni e fondi privati.

Richiedi il nostro supporto e scopri se le tue spese sanitarie sono coperte!