IPERCIFOSI TORACICA (MORBO DI SCHEUERMANN)

Sebbene una cifosi toracica esagerata (una cifosi toracica normale va da 20° a 45°) fosse stata già documentata secoli fa, è stato solo con l’avvento della radiografia che un radiologo di nome Scheuermann l’ha identificata come malattia.

Scheuermann aveva ipotizzato che la malattia fosse causata da necrosi avascolare della porzione anteriore dell’anello cartilagineo apofisario del corpo vertebrale, ma recenti studi istologici, pur confermando la distruzione delle cartilagini di accrescimento epifisarie, non hanno rilevato alcuna evidenza di necrosi avascolare. I campioni istologici hanno evidenziato corpi vertebrali cuneiformi, un legamento longitudinale contratto e ispessito ed erniazioni del disco intervertebrale attraverso la porzione anteriore della cartilagine di accrescimento epifisaria.

Fino a oggi l’eziologia non è chiara, ma sembra esserci una componente genetica dato che la malattia è più comune nei figli di persone affette dal morbo di Scheuermann, soprattutto nei maschi.

SINTOMI DELL’IPERCIFOSI

ipercifosi-toracica (morbo di scheuermann)

L’ipercifosi toracica inizia a manifestarsi all’inizio della crescita e maturazione vertebrale che coincide con la pubertà e potenzialmente può continuare ad aggravarsi fino alla completa maturità scheletrica della colonna vertebrale.

Il momento critico in cui i bambini dovrebbero essere monitorati è quello che coincide con la comparsa dei primi peli pubici, mentre le femmine dovrebbero essere controllate alla comparsa del menarca: questo per applicare precocemente il trattamento conservativo con il busto, che ha come obiettivo quello di bloccare la progressione della deformità (a differenza della scoliosi idiopatica dell’adolescente è anche possibile una riduzione importante della cifosi toracica).

Esistono forme più o meno progressive dell’ipercifosi, per questo è necessario il monitoraggio clinico nel tempo.

QUAL È LA CURA PER L’IPERCIFOSI?

Una volta che la maturità scheletrica è stata raggiunta l’unico trattamento possibile per la correzione della deformità è quello chirurgico. Il trattamento chirurgico è la Ponte Osteotomy.

Patologie schiena

Richiedi informazioni






    Altri argomenti

    IPERCIFOSI TORACICA (MORBO DI SCHEUERMANN)

    Sebbene una cifosi toracica esagerata (una cifosi toracica normale va da 20° a 45°) fosse stata già documentata secoli fa, è stato solo con l’avvento della radiografia che un radiologo di nome Scheuermann l’ha identificata come malattia.

    Scheuermann aveva ipotizzato che la malattia fosse causata da necrosi avascolare della porzione anteriore dell’anello cartilagineo apofisario del corpo vertebrale, ma recenti studi istologici, pur confermando la distruzione delle cartilagini di accrescimento epifisarie, non hanno rilevato alcuna evidenza di necrosi avascolare. I campioni istologici hanno evidenziato corpi vertebrali cuneiformi, un legamento longitudinale contratto e ispessito ed erniazioni del disco intervertebrale attraverso la porzione anteriore della cartilagine di accrescimento epifisaria.

    Fino a oggi l’eziologia non è chiara, ma sembra esserci una componente genetica dato che la malattia è più comune nei figli di persone affette dal morbo di Scheuermann, soprattutto nei maschi.

    SINTOMI DELL’IPERCIFOSI

    ipercifosi-toracica (morbo di scheuermann)

    L’ipercifosi toracica inizia a manifestarsi all’inizio della crescita e maturazione vertebrale che coincide con la pubertà e potenzialmente può continuare ad aggravarsi fino alla completa maturità scheletrica della colonna vertebrale.

    Il momento critico in cui i bambini dovrebbero essere monitorati è quello che coincide con la comparsa dei primi peli pubici, mentre le femmine dovrebbero essere controllate alla comparsa del menarca: questo per applicare precocemente il trattamento conservativo con il busto, che ha come obiettivo quello di bloccare la progressione della deformità (a differenza della scoliosi idiopatica dell’adolescente è anche possibile una riduzione importante della cifosi toracica).

    Esistono forme più o meno progressive dell’ipercifosi, per questo è necessario il monitoraggio clinico nel tempo.

    QUAL È LA CURA PER L’IPERCIFOSI?

    Una volta che la maturità scheletrica è stata raggiunta l’unico trattamento possibile per la correzione della deformità è quello chirurgico. Il trattamento chirurgico è la Ponte Osteotomy.

    Patologie schiena

    Richiedi informazioni






      Altri argomenti